Magneti che si respingono



Descrizione

Il gioco Ŕ composto da 3 magneti piatti a forma di disco con un foro al centro; tali magneti vengono montati su un'asta composta da materiale non ferromagnetico.
Ponendo sull'asta i magneti con le polaritÓ tali da respingersi reciprocamente essi sembrano galleggiare l'uno sull'altro. La forza con cui due magneti si respingono aumenta al diminuire della distanza reciproca, come si potrebbe facilmente verificare esercitando con le mani una pressione su quello superiore. In condizioni di equilibrio, la distanza fra i magneti Ŕ quella per cui la forza di repulsione magnetica (diretta verso l'alto) ha la stessa intensità della forza di gravitÓ (diretta invece verso il basso).
Questo tipo di interazione Ŕ un esempio tipico di forza senza contatto, come quelle che agiscono a livello microscopico fra atomi e molecole.
Può essere interessante osservare che la distanza tra il magnete rosso (inferiore) e quello giallo (intermedio) è minore della distanza tra quello giallo e quello blu (superiore), pur essendo i magneti uguali. Il motivo è che la forza peso equilibrata dal magnete rosso è doppia rispetto a quella equilibrata dal magnete giallo. Per studiare meglio questo effetto, si potrebbe utilizzare un numero maggiore di magneti.